Defibrillatore in azienda, Fiorini tra le imprese più responsabili d’Italia

Pubblicata il 08/05/2019
fiorini introduce un defibrillatore in azienda

Da luglio 2018, Fiorini Industries possiede un defibrillatore in azienda. Grazie agli 8 dipendenti formati per l’utilizzo del macchinario, l’impresa forlivese può ora garantire una maggiore sicurezza a tutti i lavoratori.

fiorini introduce un defibrillatore in azienda

 

Da luglio 2018, Fiorini Industries è un’azienda DAE.

Che cosa significa? Che da quasi un anno – posizionato nell’area produttiva – è presente un defibrillatore in azienda in grado di garantire un ulteriore livello di sicurezza per ogni dipendente. Otto lavoratori sono inoltre stati formati per un ottimale utilizzo dell’apparecchio, così da aumentare del 50% la probabilità di salvezza dei propri colleghi in caso di arresto cardiaco.

Secondo uno studio di Ispesl (Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro) e di 118 Bologna, ogni settimana in Italia oltre 70 lavoratori vengono colpiti da tale disturbo e il solo intervento dell’ambulanza comporta un tasso di sopravvivenza di appena 1-5%.

Un defibrillatore in azienda può invece triplicare il tempo di salvezza durante l’attesa dei soccorsi, tanto che oltre l’80% dei sopravvissuti ad un attacco cardiaco è stato “resuscitato” da una fibrillazione ventricolare.

Fiorini Industries entra dunque nella lista di aziende più responsabili d’Italia, assicurando una qualità del luogo di lavoro sempre più alta e in sintonia con i bisogni dei dipendenti.

 

Italiano